Visite guidate Pompei, Ercolano, Napoli...

Prenota una Guida turistica per la tua visita

www.gaiaguide.it - info@gaiaguide.it

Mobile Phone: +39 3351737698 +39 3402709553

Articoli archiviati

Per la prima volta un’indagine così estesa nell’area archeologica: 8 i cantieri di scavo
Nuovi scavi a Pompei

Pompei e la ricerca: nuovi tasselli per la storia di Pompei emergono attraverso studi e ricerche negli spazi pubblici e nei luoghi di culto della città antica. Dalla primavera di quest’anno sono iniziati i nuovi cantieri di scavo che stanno interessando ben 8 aree di indagine all’interno del perimetro del sito, oltre al cantiere di scavo nel suburbio meridionale.

Si tratta del Foro, dell’Insula Occidentalis, della Torre di Mercurio con le mura antiche, della Schola Armaturarum e delle aree sacre del Santuario di Apollo, del Foro Triangolare, del Tempio di Iside e del Santuario extraurbano del Fondo Iozzino. Di particolare rilievo nei luoghi di culto, le ricerche finalizzate a ricostruire l’aspetto del sacro e l’urbanistica della Pompei più antica.

Leggi tutto...

Teatro Grande di Pompei
Dal 22 giugno al 23 luglio 2017

Teatro Grande di Pompei

Prima edizione della rassegna di drammaturgia antica POMPEII THEATRUM MUNDI. Dall’Orestea al Prometeo, dall’Antigone a Le Baccanti a Fedra nelle regie di De Fusco, Luconi, De Rosa, Cerciello. Un progetto quadriennale a cura di Teatro Stabile di Napoli/Teatro Nazionale e Parco Archeologico di Pompei. Testi di Eschilo, Sofocle, Euripide saranno presentati nel luogo in cui, con tutta probabilità, furono messi in scena già in epoca romana.
Il progetto quadriennale POMPEII THEATRUM MUNDI, immaginato per il Teatro Grande di Pompei, nasce d’intesa e collaborazione del Teatro Stabile di Napoli/Teatro Nazionale e Parco Archeologico di Pompei, nel più vasto programma di promozione del sito e dopo la riapertura al pubblico del Teatro Grande.
Secondo un articolato programma di titoli e di opere, dal 22 giugno al 23 luglio prossimi sul palcoscenico del teatro pompeiano (costruito nel II sec. a.C.) andrà in scena un ciclo di drammaturgia antica con cinque grandi testi, riproposti al vasto pubblico nell’affascinante atmosfera degli scavi.

Calendario delle rappresentazioni:

Leggi tutto...

Notte dei musei a Pompei

Per la NOTTE EUROPEA DEI MUSEI, in programma il 20 maggio, al costo di 1 €, Pompei dalle ore 20,30 alle ore 23,30 (ultimo ingresso ore 23) propone i seguenti itinerari :

  • Itinerario da Porta Marina superiore. Il percorso si snoda dall’ingresso di Porta Marina lungo il tratto esterno alle mura e attraverso il Viale delle Ginestre raggiunge la zona dei Teatri. Il percorso sarà scandito da una serie di filmati dedicati a momenti di vita quotidiana dell’antica città: il primo ispirato al rapporto tra Pompei e il mare, sulla parete esterna dell’Antiquarium; il secondo dedicato alla vita dei gladiatori e ai loro combattimenti cruenti, in proiezione al Quadriportico dei Teatri, che fu adibito negli ultimi anni della città a palestra dei gladiatori; un altro ancora sulla commedia antica al Teatro grande e sulla danza e il mimo al Teatro piccolo. L’uscita è da Piazza Esedra.
  • Itinerario da Piazza Anfiteatro. Il percorso prevede l’accesso all’Anfiteatro che ospita nelle gallerie la mostra “Pompeii underground” sul video che i Pink Floyd girarono nel 1971 agli scavi, e prosegue nella Palestra Grande con possibilità di visita alla mostra “Pompei e i Greci” e all'esposizione degli affreschi di Moregine e dei reperti organici carbonizzati provenienti dall’area archeologica vesuviana.

Leggi tutto...

Museo Archeologico Nazionale di Napoli
Dal 7 giugno al 16 ottobre 2017

Amori divini in mostra al MANN

L’esposizione propone un percorso nel mito greco e nella sua fortuna attraverso storie che hanno due ingredienti narrativi comuni: seduzione e trasformazione. Traendo ispirazione dal vastissimo repertorio pompeiano, la mostra racconta i miti amorosi accomunati da un episodio fondamentale: almeno uno dei protagonisti, uomo o dio, muta forma trasformandosi in animale, in pianta, in un oggetto o in fenomeno atmosferico. A partire dalla letteratura e dall’arte greca, attraverso il poema delle “forme in mutamento” di Ovidio, fino alle più contemporanee interpretazioni della psicologia, i miti di Danae, Leda, Dafne, Narciso, fino al racconto straordinariamente complesso di Ermafrodito, sono parte dell’immaginario collettivo. Il percorso espositivo indaga i meccanismi di trasmissione e ricezione del mito greco attraverso i secoli presentando circa 80 opere, provenienti dai siti vesuviani e, più in generale, dalla Magna Grecia, e da alcuni tra i più prestigiosi musei italiani e stranieri (tra gli altri, l’Hermitage di San Pietroburgo, il Musée du Louvre di Parigi, il J. Paul Getty Museum di Los Angeles e il Kunsthistorisches Museum di Vienna).

Leggi tutto...

Casa della Fontana Grande - Pompei

FESTA DEI MUSEI 20 E 21 maggio 2017 (ingresso a tariffe ordinarie)

Apertura straordinaria per Pompei il 20 e 21 maggio in occasione della Festa dei Musei, iniziativa ministeriale di visita a luoghi inediti del patrimonio museale italiano. Pompei celebra la giornata aprendo le porte alla Casa della Fontana Grande, dimora pompeiana posta sulla via di Mercurio, caratterizzata da una monumentale fontana mosaicata che le dà il nome.
In occasione delle due giornate di festa sarà possibile ammirare da vicino i dettagli della fontana di recente restaurata, in attesa dell’apertura definitiva della Domus al termine dei lavori di messa in sicurezza che interesseranno tutti gli ambienti.

Leggi tutto...

Picasso e Léonide Massine nel giardino della casa di Marco Lucrezio a Pompei fotografati da Jean Cocteau nel 1917

Nella foto Picasso e Léonide Massine nel giardino della casa di Marco Lucrezio a Pompei fotografati da Jean Cocteau nel 1917 (Fonte wikipedia)

Dall' 8 aprile al 10 luglio 2017
Antiquarium, Scavi di Pompei
Museo e Real Bosco di Capodimonte, Napoli

Nel 2017 si celebra a Napoli e a Pompei il centenario del viaggio di Picasso in Italia che l’autore compì insieme a Jean Cocteau per lavorare con i Balletti Russi a Parade, balletto che andrà in scena a Parigi a maggio del 1917, su soggetto dello stesso Cocteau e musica di Erik Satie. Durante il soggiorno nel nostro paese l’artista fu a Napoli due volte, tra marzo e aprile del 1917, e a Pompei.
Per l’occasione, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, la Soprintendenza di Pompei, il Museo e Real Bosco di Capodimonte e il Teatro dell’Opera di Roma, con il contributo della Regione Campania e attraverso la Fondazione regionale Donnaregina per le arti contemporanee e la società regionale Scabec, con la produzione e l’organizzazione di Electa, promuovono la mostra Picasso e Napoli: Parade, che avrà luogo a Capodimonte e Pompei, a cura di Sylvain Bellenger e Luigi Gallo.

Leggi tutto...

Pompei Online è un'idea di Tiberio Gracco
P.IVA 05674470652